SIREF Summer School 2011


Anonimo - Posted on 02 July 2017

Siref Summer School - Rovereto, 12-14 settembre 2011

La Summer School è uno stage di alta formazione rivolto prioritariamente dottorandi e dottori di ricerca in scienze pedagogiche, nonché aperto anche a docenti, ricercatori e formatori operanti in contesti formativi o educativi.
Il tema della VI Edizione della Summer School - La formazione degli insegnanti. Evidence Based Research and European Benchmarks 2020 – si richiama alla necessità di confrontare i nuovi orientamenti sulla formazione degli insegnanti con le prospettive della ricerca pedagogica evidence-based, da un lato, e con gli Education Benchmarks 2020 previsti dall’Europa.
E’ possibile partecipare alla summer school candidandosi per la presentazione di un paper di ricerca, oppure iscriversi come partecipanti.

 SIREF

Società Italiana di Ricerca Educativa e Formativa

 

 

 

Social Change e processi di apprendimento nella società delle reti

 

Mai come nel tempo presente l'umanità ha sperimentato modifiche così profonde dei paradigmi che l'hanno governata. Così come mai fino ad oggi la velocità dei cambiamenti è stata così forte: la profondità e la velocità, che sono le caratteristiche dell'attuale Social Change, sono destinate con ogni probabilità ad accentuarsi nel prossimo futuro. I cambiamenti che stiamo vivendo, investono ogni campo del nostro agire: impatto sociale delle new technology, globalizzazione, net society, flessibilità, non sono categorie astratte coniate dalla ricerca per sintetizzare processi futuri, ma si traducono in processi presenti e pregnanti qui ed ora, condizionando la vita e l'operare di ciascuno di noi. Se è così, allora non c'è ragione di credere che non ne siano investiti anche i campi dell'istruzione e della formazione; ma non nel senso, riduttivo e privo di prospettive, di un cambiamento delle tecniche utilizzate nell'istruzione e nella formazione, come da molti è ritenuto sufficiente a rendere adeguato l'intervento in tali ambiti. Benché l'uso di strumenti adeguati non sia evidentemente questione da sottovalutare, il problema si pone con ben altre urgenze: il Social Change è anche Human Change nel senso che le tecnologie sono insieme causa ed effetto di modifiche del nostro modo di apprendere. Nella net-society, che è ormai il milieu entro cui viviamo ed operiamo, i modelli di apprendimento cui eravamo abituati - continui, lineari e monofattoriali - non sono più adatti ad assicurare una conoscenza discontinua, e fondamentalmente basata su identità ed intelligenze multiple. Quel che occorre - per l'oggi, ma ancor più per il domani - è la costruzione, la sperimentazione e l'implementazione di nuovi approcci che siano in grado di tener conto di tutti i fattori -personali, culturali, tecnologici che entrano in gioco nel complesso processo di lettura e comprensione di una realtà disarticolata e mutevole. E dunque la ricerca è chiamata ad un compito ambizioso, affascinante ma terribilmente difficile: quello di costruire modelli di apprendimento che siano adeguati al soggetto storico che naviga nella rete sociale alla ricerca di identità.

 

 

Il cambiamento sociale è l'imperativo per la sopravvivenza dell'umanità